Varvel SpA, azienda bolognese specializzata nei sistemi di trasmissioni di potenza, propone al mercato riduttori specifici per applicazioni nell’agricoltura e nell’allevamento.

Varvel SpA, storica azienda bolognese attiva in tutto il mondo nella progettazione e la realizzazione di riduttori e variatori di velocità, da sessant’anni fornisce soluzioni in grado di rispondere alle esigenze di numerosi mercati. Tra questi anche l’agricoltura e l’allevamento, settori per i quali è stata pensata la linea VARfarm di riduttori progettati proprio per le applicazioni relative all’ alimentazione degli animali, la raccolta delle uova, l’apertura e la chiusura di gabbie e finestre, l’irrigazione dei campi, la pulitura degli ambienti e altro ancora. Tutti contesti d’utilizzo dove si richiede una tecnologia altamente flessibile e in grado di assicurare la prevenzione e la sicurezza alimentare, valori imprescindibili per questo tipo di applicazioni.

Tra i prodotti più noti della linea VARfarm c’è RP90, riduttore coassiale ad ingranaggi ad una coppia di riduzione utilizzato prevalentemente per l’ azionamento degli alimentatori dei sistemi di alimentazione lineari a terra (coclee) impiegati nel settore avicolo. Si tratta di un riduttore realizzato in un’unica grandezza in alluminio pressofuso, ideale per applicazioni di bassa e media potenza. È caratterizzato da un giunto elastico in entrata, alberi e flange in uscita con diverse configurazioni, lubrificazione a vita e alto rendimento. Tutti i riduttori a vite senza fine e ad ingranaggi Varvel possono essere utilizzati con idonei lubrificanti omologati FDA (Food and Drug Administration) in classe H1 per l’industria alimentare, mantenendo inalterate le loro performance meccaniche. Per aumentare la protezione dagli agenti esterni corrosivi utilizzati per la pulizia dei macchinari, è disponibile un’ulteriore versione di questi riduttori che prevede la verniciatura delle superfici esterne con sostanze omologate per l’utilizzo nell’industria alimentare.

www.varvel.com


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here