Schaeffler Smart Ecosystem 4.0: l’infrastruttura digitale rende l’Internet delle Cose (IoT) realmente disponibile

0
324
Ecosystem

Grazie ad un’infrastruttura digitale flessibile e standardizzata, Schaeffler consente di entrare in modo semplice e rapido nel mondo dell’Industria 4.0. I produttori e i gestori di macchinari ed impianti possono utilizzare concretamente ed applicare l’Internet delle Cose attraverso componenti sensorizzati, soluzioni specifiche per determinate applicazioni e servizi Cloud. All’ Hannover Messe 2017 Schaeffler presenta l’integrazione di nuovi componenti sensorizzati in sistemi completi e in specifici modelli di business.

HANNOVER/SCHWEINFURT. Con Smart Ecosystem 4.0 Schaeffler offre un’infrastruttura completa hardware e software basata sul Cloud che comprende tutti i livelli di creazione del valore digitale – da componenti sensorizzati fino a servizi digitali. L’architettura flessibile del sistema consente ai produttori e agli operatori di macchinari ed impianti un accesso ai servizi digitali offerti da Schaeffler semplice, orientato alle applicazioni ed ampliabile. Il cuscinetto volvente, i suoi derivati meccatronici e la corrispondente competenza settoriale costituiscono la fonte di informazioni principale in questo campo.

I componenti sensorizzati, che raccolgono i dati a livello centrale negli azionamenti di macchinari ed impianti, rappresentano gli “enabler” fondamentali per questi servizi digitali. L’obiettivo di Schaeffler è quello di continuare a trasformare prodotti meccanici tradizionali e ad integrarli nel mondo digitale. I cuscinetti e le guide sensorizzate sono già presenti sul mercato da diversi anni. Durante l’Hannover Messe 2017 Schaeffler presenterà FAG VarioSense, un sistema di cuscinetti basato su componenti standard configurabile in maniera modulare con differenti sensori, che consentirà di sensorizzare i cuscinetti praticamente in qualunque punto. Viene così posta una prima pietra importante per spianare la strada in futuro, non solo a sistemi complessi ma anche ad aggregati e macchinari più semplici, verso la digitalizzazione e l’Internet delle Cose.

I dati giungono nello Schaeffler Cloud attraverso il gateway flessibile di Schaeffler, dove la competenza settoriale sui cuscinetti Schaeffler viene messa a disposizione sotto forma di servizi digitali. Così, tramite la diagnosi automatizzata o il calcolo della durata residua dei cuscinetti, è possibile ottenere informazioni concrete sullo stato dei cuscinetti volventi, monitorare la macchina e ricevere suggerimenti sull’utilizzo. Sulla base di dati reali di carico è inoltre possibile effettuare interventi in tempo reale sui processi operativi della macchina.

Con FAG SmartCheck connesso al sistema Cloud, Schaeffler presenta per la prima volta all’Hannover messe 2017 un accesso semplice e flessibile dei macchinari e degli impianti alla digitalizzazione, sulla base di un monitoraggio delle vibrazioni. Quest’ultima versione di FAG SmartCheck consente di accedere direttamente tramite link allo Schaeffler Cloud o a tutte le altre piattaforme basate sulla tecnologia IBM attraverso un’interfaccia MQTT. Con un’interfaccia OPC/UA è inoltre possibile comunicare con altre tecnologie Cloud tramite uno Schaeffler gateway o altre soluzioni gateway che utilizzano la stessa interfaccia. La connessione tra lo SmartCheck e lo Schaeffler Cloud avviene in modo molto semplice su smartphone, scannerizzando il codice QR che si trova sul prodotto, oppure tramite un’applicazione gratuita.

In questo modo il Cliente ha, ad esempio, accesso diretto alla diagnosi automatizzata dei cuscinetti Schaeffler sulla base dei dati vibrazionali e di altri componenti rotanti come alberi. In base al tipo di contratto, il Cliente riceve l’accesso ai dati sullo stato attuale del macchinario, raccomandazioni di utilizzo parzialmente automatizzate o, nel caso di macchinari più complessi anche una connessione al Service Center di Schaeffler, che mette a disposizione raccomandazioni di utilizzo personalizzate.

In un passaggio successivo, tramite SmartCheck sarà possibile registrare il numero di giri e la coppia, nonché classificare questi dati di carico. Nel Cloud sarà inoltre possibile, tramite il nostro sistema di calcolo per cuscinetti Bearinx, confrontare dati reali di carico con i dati di carico considerati nella fase di progettazione, nonché calcolare la durata della vita residua dei cuscinetti. Queste applicazioni saranno disponibili per tutti i prodotti basati sulla tecnologia SmartCheck, quindi ad esempio anche per applicazioni relative alla tecnologia ferroviaria come quelle presentate da Schaeffler alla InnoTrans 2016.

Il cuscinetto è il componente predestinato a ricevere informazioni in quanto è posizionato direttamente nel flusso di potenza ed è quindi esposto a tutti i carichi. Combinando queste informazioni con le competenze settoriali sui cuscinetti volventi in applicazioni specifiche rese disponibili attraverso il Cloud, sarà possibile controllare i processi in modo mirato al fine di ottenere il massimo grado di utilizzo della capacità produttiva e di ottimizzare la qualità del prodotto. Per fare ciò è necessario disporre di un’infrastruttura completa ed integrata dai sensori fino al Cloud, che Schaeffler mette a disposizione con il suo Smart Ecosystem 4.0.

EcosystemCon Smart Ecosystem 4.0 Schaeffler offre un’infrastruttura completa hardware e software basata sul Cloud che comprende tutti i livelli di creazione del valore in digitale – da componenti sensorizzati fino a servizi digitali.

 

 

Ecosystem

L’ultima versione di FAG SmartCheck consente di accedere direttamente allo Schaeffler-Cloud o di comunicare con altre tecnologie Cloud. La connessione tra lo SmartCheck e lo Schaeffler Cloud avviene in modo molto semplice su smartphone, scannerizzando il codice QR che si trova sul prodotto, oppure tramite un’applicazione gratuita.

Ecosystem

Nello Schaeffler Cloud la competenza settoriale sui cuscinetti Schaeffler viene messa a disposizione sotto forma di servizi digitali. Così, tramite la diagnosi automatizzata o il calcolo della durata residua dei cuscinetti, è possibile ottenere informazioni concrete sullo stato dei cuscinetti volventi, monitorare la macchina e ricevere suggerimenti sull’utilizzo.

Ecosystem

FAG VarioSense è un sistema di cuscinetti basato su componenti standard configurabile in maniera modulare con differenti sensori, che consente di sensorizzare i cuscinetti praticamente in qualunque punto. Schaeffler spiana così la strada anche ad aggregati e macchinari più semplici verso la digitalizzazione e l’Internet delle Cose.

About Schaeffler

Il Gruppo Schaeffler è a livello mondiale un fornitore integrato, tra i leader nel settore Automotive e Industrial. Il Gruppo si distingue per la massima qualità, l’eccellente tecnologia e l’elevata forza innovativa. Il Gruppo Schaeffler contribuisce in modo significativo alla “Mobilità del domani” con componenti di precisione, sistemi motore, trasmissioni e chassis, così come con soluzioni di cuscinetti volventi e cuscinetti a strisciamento per numerose applicazioni industriali. Nel 2016 il Gruppo ha generato un fatturato di approssimativamente 13,3 miliardi di euro. Con circa 85.000 collaboratori in tutto il mondo, Schaeffler è una delle maggiori aziende tecnologiche di proprietà di una Famiglia in tutto il mondo e dispone, con circa 170 stabilimenti in 50 Paesi, di una rete globale di siti produttivi, centri ricerca e sviluppo e società commerciali.

 

Schaeffler Twitter Facebook Youtube

 

Contatti:

Daniela Zucchetti, Communications&Marketing Manager, Schaeffler Italia, Momo, Novara,

Tel. +39 0321 929-402, email: daniela.zucchetti@schaeffler.com


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here