Vuototecnica lavora ogni giorno per ideare soluzioni di presa che siano flessibili e facilitino il cliente finale, qualunque sia il suo settore di attività.

Nel video che segue trovate alcuni esempi di questa flessibilità nell’utilizzo delle ventose ellittiche piane e a soffietto presenti nel catalogo.

Queste ventose in genere vengono impiegate per la presa, la movimentazione e lo staffaggio di astucci e scatole di cartone, assi di legno, piastrelle di ceramica, profilati in ferro o inox, lamiere, e quant’altro presenti superfici di presa lunghe e strette.

Nel video le vedete performanti su diversi tipi di materiale, dal plexiglas, al laterizio, dall’acciaio al vetro, dalla plastica alla latta.

Il tutto avviene con la massima stabilità di presa, come potete notare, grazie al labirinto interno alle ventose, in grado di adattarsi anche a superfici perforate o zigrinate, irregolari e ruvide come quella della mattonella o leggermente arrotondate, come avviene con la piccola provetta verde o con il barattolo di latta.

ventose ellittiche soffietto

La versione a soffietto della ventosa ellittica Vuototecnica permette inoltre la compensazione delle altezze nella presa, anche nel caso in cui si lavori con confezioni di prodotti sfusi e liquidi, facilmente malleabili o quando la superficie dell’oggetto non sia se perfettamente ortogonale all’asse della ventosa così da recuperare evidenti dislivelli.

Inoltre le ventose Vuototecnica permettono una maggiore facilità e velocità di rilascio.

Sono normalmente disponibili nelle tre mescole standard, ma, a richiesta, è possibile fornirle in mescole speciali e con gli accessori più idonei all’impiego.

Per saperne di più: www.vuototecnica.net


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here