Con l’affermarsi, su scala sempre più ampia, del’Internet of Things (IoT), i sensori e i sistemi intelligenti di connessione in rete giocano un ruolo sempre più importante e fondamentale.

Per gli operatori del manufacturing l’attenzione è soprattutto rivolta a tutto quanto attiene alla digitalizzazione, l’acquisizione di dati e i sistemi embedded (sistemi elettronici di elaborazione digitale a microprocessore progettati appositamente per una determinata applicazione).

L’importanza dei sensori è dovuta alla loro capacità di trasformare qualsiasi oggetto in una fonte di dati. Sono infatti in grado di mettere in relazione il mondo analogico al mondo digitale:

  • nei veicoli
  • nelle fabbriche
  • nelle case intelligenti
  • in ambito medicale.

Oggi è possibile raccogliere i dati in un unico componente, ma anche di elaborarli e trattarli secondo diverse necessità, senza la necessità di utilizzare device esterni.

Secondo gli studi di Zion Market Research, si prevede una crescita annua media del giro di affari riguardante i sensori IoT per circa il 24% fino al 2022, fino a raggiungere un valore di oltre 27 mld di dollari. I principali motori di questa crescita saranno:

  • industria automobilistica
  • elettronica medicale.

Questo grazie all’affermarsi dei sistemi di guida assistita e di nuove funzionalità per il comfort interno dei veicoli.

I parametri su cui si stanno concentrando gli studi migliorativi per soddisfare requisiti tecnici sempre più elevati a fronte di costi sempre più contenuti sono:

  • miniaturizzazione
  • affidabilità
  • robustezza.

Per quello che riguarda le applicazioni in ambito medicale, si aprono le porte verso sistemi di visione piccoli e intelligenti, applicabili all’interno del corpo umano per una somministrazione di farmaci più efficace ed economica. Per raggiungere i risultati che si prefiggono, queste applicazioni dovranno necessariamente rispondere a severi requisiti di precisione, affidabilità e sicurezza (quali ad esempio custodie biocompatibili e capsule a tenuta di gas).

 


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here