In Germania la Vdma (Mechanical Engineering Industry Association) ha svolto la prima analisi completa su modelli di business basati su piattaforme nel settore B2B, con particolare focus sul mondo della meccanica. Allo studio hanno partecipato aziende di diverse dimensioni e con diversi livelli di esperienza rispetto al business su piattaforme.

Dallo studio emerge che la digitalizzazione rinnova completamente l’azienda, sia sul piano della produzione che del modello di business ma che porta risultati concreti solo se il progetto non è pensato in ottica di IT aziendale, ma come cambiamento in cui l’intera azienda è coinvolta.

Gli operatori di piattaforme B2B devono concentrare l’attenzione sugli utenti, adeguandosi alle loro esigenze in maniera completa e con un approccio individuale.  Solo in questo modo l’utente riuscirà a trovare i prodotti di cui necessita quotidianamente e che possano offrirgli un reale vantaggio. Così come Amazon fidelizza ogni giorno milioni di consumers, anche le piattaforme B2B devono saper conquistare la fedeltà dei loro clienti.

L’azienda che decide di sviluppare il proprio business sulle piattaforme web non può continuare a vendere esclusivamente i suoi prodotti, ma deve creare attorno ad essi una rete di servizi, in modo che il cliente non si rivolga a piattaforme concorrenti, per soddisfare tutte le sue esigenze. Tale approccio modifica radicalmente la struttura aziendale interna, in quanto diverse aree produttive si trovano a doversi integrare e a collaborare in maniera dinamica: il team-working è fondamentale per il successo di modelli di business collegati in rete.


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here