Gli Emirati Arabi, da sempre oasi nel deserto per moltissime imprese, alle soglie di Expo 2020 sono uno dei migliori paesi al mondo in cui conviene investire. Già oggi Dubai è sede di enormi business internazionali, con player di tutto il mondo. 

Per un imprenditore oggi Dubai significa essere presenti all’origine di accordi globali e, soprattutto, vuol dire essere sulla soglia di un mercato ben più ampio, quello del Medio oriente e dell’India, con un bacino di potenziali clienti di oltre un miliardo di persone dotate di sempre crescente potere d’acquisto. 

Questi importanti risultati sono stati confermati anche dalla IMD business School, che da anni presenta una graduatoria dove si analizza la competitività dei paesi, basandosi su fattori come: 

  • performance economica
  • efficienza del governo
  • efficienza del mercato
  • infrastrutture

Dal 2018 al 2019 gli Emirati Arabi sono saliti in quarta posizione mondiale (preceduti da Singapore, Hong Kong e USA). I migliori risultati si registrano sulla facilità di apertura, avviamento e gestione di un’attività, certezza giuridica, carico burocratico e accessibilità. 

La business efficiency del paese, stando ai dati, sembra essere destinata a crescere nei prossimi anni. Esistono nel paese, inoltre, diverse aree speciali che permettono di giostrarsi tra legislazioni, finalità di business e di supporto bancario. Tutto ciò fa sì che Dubai sia un luogo su cui puntare per quelle aziende che vogliono aprirsi al commercio globale. 

Per l’industria meccanica made in Italy Dubai significa un mercato aperto, accessibile e facile da raggiungere; le infrastrutture sono sempre più all’avanguardia e soprattutto l’imposta sul valore aggiunto è pari al 5%. 

Rimani sempre aggiornato sulle migliori opportunità di investimento nel settore, segui il tag  dove investire! Tantissime opportunità aspettano il mondo della meccanica strumentale.


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here