Presa di piastrelle di ceramica: risparmia in energia non in qualità!

    Vedere con i propri occhi il vantaggio procurato all’utilizzatore grazie all’uso dei prodotti Vuototecnica è il miglior modo per farvi capire il lavoro e la passione che l’azienda mette in campo in tutti i settori di pertinenza. Considerate, ad esempio, il pick&place di piastrelle di ceramica di questo video. Su una macchina selezionatrice di piastrelle sono stati montati eiettori multifunzione modulari serie GVMM. Sono talmente compatti e così poco ingombranti che quasi non li vediamo.

    Vedere con i propri occhi il vantaggio procurato all’utilizzatore grazie all’uso dei prodotti Vuototecnica è il miglior modo per farvi capire il lavoro e la passione che l’azienda mette in campo in tutti i settori di pertinenza.

    Considerate, ad esempio, il pick&place di piastrelle di ceramica, nel video che segue.

    Su una macchina selezionatrice di piastrelle sono stati montati eiettori multifunzione modulari serie GVMM. Sono talmente compatti e così poco ingombranti che quasi non li vediamo.

    Inoltre, permettono una grande velocità operativa, perché la generazione del vuoto e il rilascio con contro-soffio avvengono in un lampo.

    Oltre ai vantaggi immediatamente visibili, il produttore ha riscontrato un risparmio energico notevole dell’aria compressa d’alimentazione. Questo grazie alla tecnologia di generazione di vuoto a eiettori multistadio.

    Il generatore crea il vuoto all’utilizzo, attivando la microelettrovalvola d’alimentazione dell’aria compressa. Quando il valore massimo viene raggiunto il vacuostato interviene sulla bobina elettrica della microelettovalvola e interrompe l’alimentazione. La ripristina quando il valore di vuoto scende al di sotto del valore minimo impostato. Così potrete stabilire voi stessi i valori di sicurezza e risparmiare.

    Nel caso applicativo illustrato nel video, si è scelto inoltre, per potenziare il risparmio energetico, di utilizzare anche un cavo apposito che mette in comunicazione il vacuostato digitale con la valvola di alimentazione dell’aria compressa permettendo così il taglio dell’alimentazione non appena si raggiunga il grado di vuoto ottimale all’interno delle ventose che si occupano della presa e del rilascio delle piastrelle.

    Un ulteriore punto a favore dei GVMM di Vuototecnica è la totale ispezionabilità. Potrete effettuare la manutenzione dell’eiettore in ogni suo singolo componente, in maniera veloce e semplice. Capite bene che si tratta di un requisito fondamentale, soprattutto quando si ha a che fare con ambienti produttivi come quello delle piastrelle di ceramica in cui è riscontrabile una forte presenza di polveri impalpabili che possono intasare i filtri d’aspirazione inficiando la produttività.

    Per saperne di più, contattate i nostri esperti dal sito www.vuototecnica.net

     

     

     

    • TAGS
    • Eiettori
    • GVMM
    • ispezionabilità
    • minimo ingombro
    • modulari
    • multifunzione
    • risparmio energetico
    • velocità
    • vuoto