Inscatolamento di pacchi di riso, cereali e legumi con Octopus

    Nel video che segue vedete in azione l’Octopus SO 20 30 J abbinato a un robot per la pallettizzazione di sacchi di...

    Nel video che segue vedete in azione l’Octopus SO 20 30 J abbinato a un robot per la pallettizzazione di sacchi di riso all’interno di scatole. 

    Come potete notare le piastre Octopus prendono i sacchi senza deformarli e senza provocare rotture all’involucro, in maniera salda, e li trasportano all’interno delle scatole in maniera precisa.

    Il sistema Octopus, come abbiamo già visto altre volte, ha un generatore di vuoto alimentato ad aria compressa; uno scatolato in alluminio anodizzato; un filtro in rete microfine sull’aspirazione, di facile manutenzione e d’acciaio inox, per proteggere il generatore; e, infine, il piano aspirante.

    In questo caso specifico, il piano ha una guarnizione spugnosa che limita le deformazioni del sacco durante la presa e garantisce un contatto uniforme con tutta la superficie evitando strappi alla confezione e perdite di vuoto.

    Il vantaggio di Octopus, infine, è che le teste sono implementabili su ogni tipo di robot.

    Octopus è disponibile in diverse configurazioni e dimensioni ed è possibile prevedere la personalizzazione del piano aspirante, anche per singoli pezzi, con stampante 3D.

    Tutte caratteristiche che fanno di Octopus il prodotto più apprezzato da chi necessita di riempire e svuotare pallet.

    Per saperne di più: www.vuototecnica.net

    • TAGS
    • food
    • mani di presa
    • Octopus
    • pallet
    • presa a depressione
    • robot
    • scatole
    • scatoloni
    • vuoto