Scelta dei portaventose Vuototecnica

    I portaventose rivestono spesso un ruolo secondario nella scelta delle soluzioni di vuoto da parte delle aziende. In realtà sono altrettanto importanti. La scelta dei portaventose più adatti deve essere fatta in relazione al carico da manipolare e al grado di automazione dei robot e delle macchine operative. Il progettista puo' scegliere tra quattro grandi famiglie: portaventose micro, portaventose mini, portaventose semplici e portaventose speciali....

    portaventose rivestono spesso un ruolo secondario nella scelta delle soluzioni di vuoto da parte delle aziende. In realtà sono altrettanto importanti. La scelta dei portaventose più adatti deve essere fatta in relazione al carico da manipolare e al grado di automazione dei robot e delle macchine operative.

    Il progettista che si approccia alla scelta dei portaventose più consoni alle proprie esigenze di design,può scegliere nella vasta produzione Vuototecnica tra quattro grandi famiglie: portaventose micro, portaventose mini, portaventose semplici e portaventose speciali.

    portaventose micro,ultimi nati in ordine di tempo, sono stati sviluppati appositamente per il settore della manipolazione degli stampati in plastica. Si distinguono per compattezza, leggerezza e piena operatività a bordo degli EOAT (End Of Arm Tooling) per i robot d’asservimento delle presse per la plastica. Dotati di bronzine filettate, con bussole autolubrificanti, operanti sullo stelo rettificato in acciaio inox, assicurano un costante compensazione anche con carichi perpendicolari rispetto all’asse di scorrimento.

    portaventose mini, come dice il nome stesso, sono caratterizzati da dimensioni e peso molto ridotti, in grado di sostenere ventose anche piccolissime con le stesse prestazioni dei portaventose più grandi.

    portaventose semplici sono gli standard della produzione, costruiti in maniera intuitiva e razionale per tutti gli utilizzi.

    portaventose speciali sono stati pensati per lavorare con carichi pesanti e in condizioni operative continuative e gravose in ambienti anche particolarmente polverosi o molto umidi.

    Ogni categoria di portaventose presenta al suo interno suddivisioni di prodotti in base alle caratteristiche tecniche e agli accessori. Sono presenti portaventose con tastatore per creare il vuoto solo quando la ventosa va a contatto con il carico da sollevare; portaventose antirotativi per evitare la rotazione della ventosa durante la presa; portaventose con sensore magnetico che permettono di contare esattamente tutti i pezzi manipolati; portaventose con valvola autoescludente incorporata per chiudere l’aspirazione in tutti i casi in cui la ventosa non appoggi correttamente sul carico da prelevare; portaventose snodati con un giunto sferico per la presa di carichi con superfici leggermente inclinate o per compensare errori di perpendicolarità nella presa; e tanti altri ancora.

    Vuototecnica è attenta alle esigenze dei propri clienti e offre soluzioni personalizzate in base alle richieste. Per conoscere la gamma di portaventose Vuototecnica nel dettaglio, visita il sito o sfoglia il catalogo Vacuum solutions.

    • TAGS
    • antirotativi
    • EOAT
    • portaventose
    • robot
    • sensore magnetico
    • tastatore
    • valvola autoescludente
    • vuoto